Trasformatori di distribuzione immersi in liquido (LiDT) FITformer®

I trasformatori di distribuzione possono rappresentare sia l'ultima parte della catena di conversione che porta l'energia elettrica all'utenza, sia la prima parte del processo di trasformazione per immettere nella rete elettrica energia prodotta in modo decentralizzato. I trasformatori di distribuzione Siemens sono progettati per garantire affidabilità, efficienza e prestazioni ambientali superiori. Un'architettura modulare abbinata a opzioni di design assicura efficienza dei costi e una facile e minima manutenzione.

Tecnologia

Aree di applicazione

I trasformatori di distribuzione Siemens coprono un'ampia varietà di applicazioni.
Portfolio

Trasformatori ad alta efficienza per il risparmio quotidiano

Siemens offre due tipi di trasformatori di distribuzione immersi in liquido - FITformers® e regolatori di tensione. Sono usati per convertire energia elettrica di tensione superiore , normalmente fino a 36 kV, in una tensione inferiore, di solito 250 o 450 V, con una frequenza identica prima e dopo la trasformazione.

FITformer® IND per applicazioni industriali

 

Siemens costruisce trasformatori di distribuzione resilienti e personalizzabili che non solo forniscono prestazioni affidabili e superiori nelle condizioni più difficili, ma si adattano anche perfettamente alle esigenze dei clienti del settore industriale. I FITformers® IND di Siemens sono progettati per fornire energia ad azionamenti pesanti di acciaierie, piattaforme petrolifere, impianti off-shore, impianti di trasporto e per l'intera gamma di applicazioni per azionamenti nell'industria.

 

Per trasformare e controllare l'energia elettrica per queste applicazioni sono necessari convertitori statici con valvole adeguate. I trasformatori di convertitori statici forniscono il collegamento alla rete di alimentazione. Devono sopportare sollecitazioni dinamiche e termiche più intense a causa delle rapide variazioni del carico e consentire frequenti carichi di avviamento. Lo speciale design degli avvolgimenti di Siemens garantisce un'elevata capacità di resistenza ai cortocircuiti, rendendo il trasformatore insensibile alle sollecitazioni causate dai frequenti picchi di carico dell'azionamento. Un altro fattore positivo è la grande capacità termica e l'elevata capacità di sovraccarico di questo tipo di trasformatore.

 

Siemens ha sviluppato un sistema di verniciatura e di protezione anticorrosione (ad es. test in nebbia salina) per i Siemens FITformers® IND utilizzati per questa applicazione o in ambiente chimico.    

FITformer® REN per applicazioni eoliche

Gli operatori di turbine eoliche hanno bisogno di trasformatori affidabili e sicuri per consentire un funzionamento continuo senza alcun guasto. Con un'esperienza nel campo dei trasformatori sin dal 1892 e circa 5.000 unità costruite per parchi eolici negli ultimi 10 anni, Siemens Transformers è stata in prima linea nella tecnologia dei trasformatori per applicazioni eoliche.  Un ampio budget per ricerca e sviluppo e tecnici esperti hanno contribuito a rendere Siemens Transformers il fornitore leader per questa applicazione.

 

I trasformatori per applicazioni eoliche convertono la MT in BT con la stessa frequenza.

 

Potenze nominali: ≤15 MVA e ≤72,5 kV

 

Vantaggi dei FITformers® REN

Alta efficienza - basse perdite

  • Rispettosi dell'ambiente
  • In gran parte esenti da manutenzione
  • Peso ridotto, alta efficienza e affidabilità
  • Disponibilità globale
  • Design personalizzato

FITformer® REN per il fotovoltaico

 

Installati accanto ai pannelli solari in una sottostazione di trasformazione, i FITformer® REN per applicazioni solari hanno una potenza fino a 5 MVA e una tensione nominale fino a 36 kV. Grazie al design con protezione dal contatto accidentale di Siemens Transformers, FITformer® REN può essere installato sia all'esterno che all'interno senza alloggiamenti aggiuntivi.

 

I parchi solari devono affrontare condizioni meteorologiche avverse e funzionare in qualsiasi momento. Grazie alle sue opzioni di design, FITformer® REN è una soluzione altamente affidabile - resistente a una corrosione elevata, alle condizioni climatiche avverse e alle variazioni di temperatura.

 

FITformer® REN converte la MT in BT con la stessa frequenza

Potenze nominali: ≤ 15 MVA /  ≤ 72,5 kV

Regolatore di tensione

I regolatori di tensione riducono le perdite di energia in cavi lunghi e reti estese. Sono utilizzati per l'integrazione delle energie rinnovabili nella rete. I regolatori di tensione sono utilizzati prevalentemente in reti conformi alle norme IEEE.

 

Vantaggi

  • Alternativa economica all'espansione della rete
  • Facilmente integrabile nella struttura di rete esistente
  • Facile installazione
  • Ampio campo di regolazione
  • Modelli di regolazione flessibili per un funzionamento ottimale

 

Siemens ha inventato il regolatore di tensione nel 1932. Questi autotrasformatori tappati mantengono il livello di tensione desiderato, il che significa che la loro affidabilità è di importanza essenziale. I regolatori di tensione sono una soluzione altamente affidabile per stabilizzare le fluttuazioni di tensione nella rete del cliente Per i clienti sono notevolmente più economici di un'espansione della rete a media tensione.

 

I regolatori di tensione sono disponibili in modelli monofase o trifase, con diversi sistemi di raffreddamento. Possono essere applicati a qualsiasi impianto elettrico per migliorare la qualità della tensione. 

  

Il regolatore di tensione standard provvede a una regolazione del 10% circa. Tuttavia in alcuni modelli sono anche possibili regolazioni del 15% e 20%.

Disponibili a 50 o 60 Hz, i loro valori nominali sono calcolati in base al livello di tensione del trasformatore a cui sono collegati (ad es. il 10%). 

I livelli di tensione nominale per i regolatori di tensione monofase variano tra 2,5 kV e 19,9 kV e tra 31,8 kVA e 889 kVA. Le unità trifase sono disponibili a 13,2 kV, 34,5 kV o da 500 kVA a 4.000 kVA.

Creati per essere robusti ed efficienti

Serbatoio e raffreddamento

Sia durante il trasporto che durante il funzionamento, il serbatoio deve rimanere sigillato ermeticamente sotto sforzo meccanico e indipendentemente dal vento o dalle condizioni atmosferiche. La protezione dalla corrosione è particolarmente importante. La superficie viene sabbiata e poi rivestita a più strati. Su richiesta, la zincatura a caldo può fornire una protezione ancora migliore.

 

Il serbatoio del trasformatore di distribuzione deve dissipare l'intera perdita di calore. Nei trasformatori ermeticamente sigillati, le pareti ondulate assorbono le variazioni di volume del liquido isolante. In alternativa, il trasformatore può essere progettato come sistema aperto o dotato di un conservatore d'olio che compensa il volume aggiuntivo.

 

In alcune regioni si utilizzano anche serbatoi a parete liscia e radiatori integrati. Le unità sigillate ermeticamente a volte hanno un cuscino d'aria o di gas per compensare l'espansione dell'olio. Il coperchio in lamiera d'acciaio viene avvitato - o, su richiesta, saldato - al serbatoio. Lo spessore dell'acciaio e le controventature sono dimensionati per garantire che il coperchio resista a tutte le sollecitazioni necessarie.